TAP Portugal  
 
 
 
 
 
 

 Condizioni Generali di Trasporto

 

Condizioni Generali di Trasporto

Il suo Contratto di Trasporto con la TAP è retto:

  • dalle disposizioni presenti sul Biglietto Aereo;
  • dalla normativa tariffaria applicabile;
  • dalla restante normativa in vigore;
  • dalle Condizioni Generali di Trasporto (Passeggeri e Bagagli)
 

Regolamento 261/04

Il presente Avviso è richiesto dal Regolamento (CE) n. 261/2004 del Parlamento Europeo e del Consiglio dell'Unione Europea dell'11 febbraio 2004. Si prega di chiedere all'organo designato come responsabile l'esecuzione del presente regolamento. 

Avviso di Cancellazione

Applicazione

Le seguenti norme si applicano:

  • in caso di mancata effettuazione di un volo della TAP PORTUGAL originariamente previsto e sul quale sia stato prenotato almeno un posto;
  • ai passeggeri in partenza da un aeroporto situato nella UE e ai passeggeri in partenza da un aeroporto situato in un paese terzo a destinazione di un aeroporto situato nel territorio di uno Stato membro della UE (salvo se i suddetti passeggeri hanno ricevuto benefici o una compensazione pecuniaria e assistenza nel paese terzo in questione), qualora il vettore aereo operante il volo in questione sia un vettore comunitario;
  • ai passeggeri aventi una prenotazione confermata sul volo in questione o siano stati trasferiti da un vettore aereo o da un operatore turistico dal volo per il quale possedevano una prenotazione ad un altro volo, indipendentemente dal motivo;   
  • esclusivamente ai passeggeri che viaggiano ad una tariffa ridotta accessibile, direttamente o indirettamente, al pubblico o con biglietti emessi nel quadro di un programma Frequent Flyer o di altri programmi commerciali;
  • ai voli in cui la  TAP PORTUGAL è il vettore aereo operante.

Norme per la compensazione pecuniaria e l'assistenza

1. In caso di cancellazione del volo, la TAP PORTUGAL fornirà la seguente assistenza:

1.1 Scelta tra:

(a) Il rimborso entro sette giorni (in contanti, mediante trasferimento bancario elettronico o assegni bancari, o, previo accordo firmato dal passeggero, con buoni di viaggio e/o altri servizi)  del prezzo pieno dell'acquisto del biglietto, per la o le parti di viaggio non effettuate e per la o le parti di viaggio già effettuate se il volo in questione è divenuto inutile rispetto al programma di viaggio iniziale, nonché, in quest'ultimo caso e quando applicabile, un volo di ritorno verso il punto di partenza iniziale, non appena possibile;

(b) l'imbarco su un volo alternativo verso la destinazione finale, in condizioni di trasporto comparabili, non appena possibile;

(c) l'imbarco su un volo alternativo verso la destinazione finale, in condizioni di trasporto comparabili, ad una data successiva di suo gradimento, a seconda delle disponibilità di posti.

Nota 1: Quanto previsto alla lettera (a) di cui sopra si applica anche ai passeggeri i cui voli rientrano in un servizio "tutto compreso", ad esclusione del diritto al rimborso qualora tale diritto sussista a norma della direttiva 90/314/CEE.

Nota 2: Qualora una città o regione sia servita da più aeroporti  e la TAP PORTUGAL offra al passeggero l'imbarco su un volo per un aeroporto di destinazione diverso da quello prenotato, le spese di trasferimento del passeggero dall'aeroporto di arrivo all'aeroporto per il quale era stata effettuata la prenotazione o ad un'altra destinazione vicina, concordata con il passeggero, sono a carico della TAP PORTUGAL.

1.2 La TAP PORTUGAL fornirà inoltre a titolo gratuito:

(a) pasti e bevande in congrua relazione alla durata dell'attesa;

(b) tessera  telefonica, due chiamate telefoniche o altri mezzi di comunicazione (es.: fax, telex).

1.3 In caso di imbarco su un volo alternativo a causa della cancellazione del volo, se l'ora di partenza possibile prevista è almeno il giorno seguente a quello dell'ora di partenza programmata per il volo cancellato, la TAP PORTUGAL offrirà inoltre:

(a) sistemazione in albergo, qualora:

  • siano necessari uno o più pernottamenti;
  • sia necessario un ulteriore soggiorno, oltre a quello previsto dal passeggero;

(b) il trasporto tra l'aeroporto e il luogo di sistemazione (albergo o altro).

Nota:  Ogni spesa relativa a quanto riportato alle lettere  (a) e (b) dei punti  1.2 e 1.3 di cui sopra ed effettuata oltre la terza ora  precedente all'orario di partenza del volo di ritorno di cui alla lettera (a) del punto 1.1 di cui sopra o del volo alternativo di cui alle lettere (b) o (c) del punto  1.1 saranno a carico del passeggero.

1.4 I passeggeri interessati ricevono una compensazione pecuniaria, erogata secondo quanto previsto dalla lettera (a) del punto 1.1, pari a

(a) 250 EUR per tutte le tratte aeree inferiori o pari a 1500 chilometri;

(b) 400 EUR per tutte le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1500 chilometri e per tutte le altre tratte comprese tra 1500 e 3500 chilometri;

(c) 600 EUR per le tratte aeree che non rientrano nelle lettere a) o b).

Nota: Nel determinare la distanza si utilizza come base di calcolo l'ultima destinazione per la quale il passeggero subisce un ritardo all'arrivo rispetto all'orario previsto a causa della cancellazione del volo. Le distanze devono essere misurate con il metodo della rotta ortodromica.

Eccetto se:

  • il passeggero sia stato informato della cancellazione del volo almeno due settimane prima dell'orario di partenza previsto;
  • il passeggero sia stato informato della cancellazione del volo nel periodo compreso tra due settimane e sette giorni prima dell'orario di partenza previsto e gli sia stato offerto di partire con un volo alternativo non più di due ore prima dell'orario di partenza previsto e di raggiungere la destinazione finale meno di quattro ore dopo l'orario d'arrivo previsto;
  • il passeggero sia stato informato della cancellazione del volo meno di sette giorni prima dell'orario di partenza previsto e gli sia stato offerto di partire con un volo alternativo non più di un'ora prima dell'orario di partenza previsto e di raggiungere la destinazione finale meno di due ore dopo l'orario d'arrivo previsto;
  • la TAP PORTUGAL possa dimostrare che la cancellazione del volo è dovuta a circostanze eccezionali che non si sarebbero comunque potute evitare anche se fossero state adottate tutte le misure del caso.

2. Quando viene offerto l'imbarco su volo alternativo verso la destinazione finale ai sensi delle lettere (b) o (c) del punto 1.1 di cui sopra, la cui ora di arrivo non ecceda l'orario programmato per l'arrivo del volo originariamente prenotato di:

(i) due ore per tutte le tratte aeree pari o inferiori a 1500 km;

(ii) tre o più ore per tutte le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1500 km e per tutte le altre tratte aeree comprese tra 1500 e 3500 km;

(iii) quattro ore per tutte le altre tratte aeree che non rientrano nei casi di cui alle lettere (i) o (ii), la TAP PORTUGAL può ridurre del 50 % la compensazione pecuniaria di cui alle lettere (a), (b) e (c) del punto  1.4 di cui sopra.

3. L'assistenza prevista dal presente Avviso lascia impregiudicati i diritti del passeggero stabiliti dalla normativa in vigore (segnatamente la direttiva 90/314/CEE, relativa ai viaggi organizzati) ad un risarcimento supplementare, sebbene l'assistenza concessa possa venire detratta da detto risarcimento.

4. Le persone con mobilità ridotta e i loro eventuali accompagnatori nonché i bambini non accompagnati hanno diritto a ricevere al più presto l'assistenza in norma delle lettere (a) e (b) dei punti 1.2 e 1.3 di cui sopra e la TAP PORTUGAL darà particolare attenzione alle loro esigenze.

5. Ogni voucher/MCO emesso dalla  TAP PORTUGAL a titolo di rimborso o pagamento potrà essere utilizzato solo per viaggi/servizi della TAP PORTUGAL ed esclusivamente se gli stessi sono da essa direttamente forniti.

6. Ai sensi delle presenti norme, si intende per:

"Vettore comunitario": un vettore aereo munito di valida licenza di esercizio rilasciata da uno Stato membro ai sensi delle disposizioni del regolamento (CEE) n. 2407/92 del Consiglio, del 23 luglio 1992, sul rilascio delle licenze ai vettori aerei .

"Vettore aereo operativo": un vettore aereo che opera o intende operare un volo nell'ambito di un contratto con un passeggero o per conto di un'altra persona, fisica o giuridica, che abbia concluso un contratto con tale passeggero.

"Destinazione finale": la destinazione indicata sul biglietto esibito al banco di accettazione o, in caso di coincidenza diretta, la destinazione dell'ultimo volo; i voli alternativi in coincidenza disponibili non sono presi in considerazione se viene rispettato l'orario di arrivo originariamente previsto.

"Persona con mobilità ridotta": un soggetto la cui mobilità sia ridotta, nell'uso del trasporto aereo, per via di una minorazione fisica (sensoriale o motoria, permanente o temporanea), di una insufficienza psichica, per ragioni di età o per via di qualunque altro fattore che generi una minorazione e la cui condizione richieda un'attenzione particolare e un adattamento alle sue esigenze del servizio offerto a tutti i passeggeri.

Avviso di Ritardo 

Applicazione

Le seguenti norme si applicano:

  • ai passeggeri in partenza da un aeroporto situato nel territorio di uno Stato membro e ai passeggeri di voli operati da un vettore comunitario in partenza da un aeroporto situato in un paese terzo a destinazione di un aeroporto situato nel territorio di uno Stato membro (salvo se i suddetti passeggeri hanno ricevuto benefici o una compensazione pecuniaria e assistenza nel paese terzo in questione)
  • a condizione che dispongano di una prenotazione confermata sul volo in questione e si presentino all'accettazione secondo le modalità stabilite e all'ora precedentemente indicata loro per iscritto (anche per via elettronica) oppure, qualora non sia indicata l'ora, al più tardi quarantacinque minuti prima dell'ora di partenza pubblicata, o siano stati trasferiti da un vettore aereo o da un operatore turistico dal volo per il quale possedevano una prenotazione ad un altro volo, indipendentemente dal motivo;
  • esclusivamente a passeggeri con tariffa accessibile, direttamente o indirettamente, al pubblico o con biglietti emessi nel quadro di un programma Frequent Flyer o di altri programmi commerciali dei vettori aerei o degli operatori turistici;
  • per i voli in cui la TAP PORTUGAL è il vettore aereo operativo.

Nota:  Non si applica se la TAP PORTUGAL  può dimostrare che il ritardo è dovuto a circostanze eccezionali che non si sarebbero comunque potute evitare anche se fossero state adottate tutte le misure del caso.

Norme per la compensazione pecuniaria e l'assistenza

1. Qualora la TAP PORTUGAL possa ragionevolmente prevedere che il volo sarà ritardato, rispetto all'orario di partenza previsto:

(i) di due o più ore per tutte le tratte aeree pari o inferiori a 1500 km;

(ii) di tre o più ore per tutte le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1500 km e per tutte le altre tratte aeree comprese tra 1500 e 3500 km;

(iii) di quattro o più ore per tutte le altre tratte aeree che non rientrano nei casi di cui ai punti (i) o (ii).

Nota: Le distanze devono essere misurate secondo il metodo della rotta ortodromica.

LA TAP PORTUGAL fornirà a titolo gratuito:

(a) pasti e bevande in congrua relazione alla durata dell'attesa;

(b) tessera  telefonica, due chiamate telefonicheo altri mezzi di comunicazione (es.: fax, telex).

1.1 Se l'ora di partenza possibile prevista è almeno il giorno seguente a quello dell'ora di partenza programmata per il volo cancellato, la TAP PORTUGAL offrirà inoltre, a titolo gratuito ed oltre all'assistenza di cui al punto 1 di cui sopra:

(a) sistemazione in albergo, qualora:

  • siano necessari uno o più pernottamenti; o
  • sia necessario un ulteriore soggiorno, oltre a quello previsto dal passeggero; e

(b) il trasporto tra l'aeroporto e il luogo di sistemazione (albergo o altro).

1.2 Quando il ritardo è di almeno  5 ore e il passeggero decida di non viaggiare sul volo in ritardo, la TAP PORTUGAL gli offre altresì, oltre all'assistenza di cui ai punti 1 e 1.1. di cui sopra:  il rimborso entro sette giorni  (in contanti, mediante trasferimento bancario elettronico o assegni bancari, o, previo accordo firmato dal passeggero, con buoni di viaggio e/o altri servizi) del prezzo pieno dell'acquisto del biglietto, per la o le parti di viaggio non effettuate e per la o le parti di viaggio già effettuate se il volo in questione è divenuto inutile rispetto al programma di viaggio iniziale, nonché, in quest'ultimo caso e quando applicabile, un volo di ritorno verso il punto di partenza iniziale, non appena possibile;

Nota: Quanto sopra previsto si applica anche ai passeggeri i cui voli rientrano in un servizio "tutto compreso", ad esclusione del diritto al rimborso qualora tale diritto sussista a norma della direttiva 90/314/CEE.

2. Ogni spesa relativa a quanto riportato alle lettere  (a) e (b) dei punti  1 e 1.1 di cui sopra ed effettuata oltre la terza ora precedente all'orario di partenza del volo di ritorno di cui alla lettera a del punto 1.2 di cui sopra sarà a carico del passeggero.

3. A TAP PORTUGAL fornirà  l'assistenza entro i termini stabiliti  in (i), (ii) e (iii) del punto  1 di cui sopra in funzione di ogni fascia di distanza.

4. L'assistenza prevista dal presente Avviso lascia impregiudicati i diritti del passeggero stabiliti dalla normativa in vigore (segnatamente la direttiva 90/314/CEE, relativa ai viaggi organizzati) ad un risarcimento supplementare, sebbene l'assistenza concessa possa venire detratta da detto risarcimento.

5. In caso di ritardo di qualsiasi durata le persone con mobilità ridotta e i loro eventuali accompagnatori nonché i bambini non accompagnati hanno diritto a ricevere al più presto l'assistenza in norma dei punti  1 e  1.1 di cui sopra e la TAP PORTUGAL darà particolare attenzione alle loro esigenze.

6. Ai sensi delle presenti norme, si intende per:

"Vettore comunitario": un vettore aereo munito di valida licenza di esercizio rilasciata da uno Stato membro ai sensi delle disposizioni del regolamento (CEE) n. 2407/92 del Consiglio, del 23 luglio 1992, sul rilascio delle licenze ai vettori aerei .

"Vettore aereo operativo": un vettore aereo che opera o intende operare un volo nell'ambito di un contratto con un passeggero o per conto di un'altra persona, fisica o giuridica, che abbia concluso un contratto con tale passeggero.

"Destinazione finale": la destinazione indicata sul biglietto esibito al banco di accettazione o, in caso di coincidenza diretta, la destinazione dell'ultimo volo; i voli alternativi in coincidenza disponibili non sono presi in considerazione se viene rispettato l'orario di arrivo originariamente previsto.

"Persona con mobilità ridotta": un soggetto la cui mobilità sia ridotta, nell'uso del trasporto aereo, per via di una minorazione fisica (sensoriale o motoria, permanente o temporanea), di una insufficienza psichica, per ragioni di età o per via di qualunque altro fattore che generi una minorazione e la cui condizione richieda un'attenzione particolare e un adattamento alle sue esigenze del servizio offerto a tutti i passeggeri.

Avviso di Negato Imbarco 

Applicazione

Le seguenti norme si applicano:

  • ai passeggeri in partenza da un aeroporto situato nel territorio di uno Stato membro e ai passeggeri di voli operati da un vettore comunitario in partenza da un aeroporto situato in un paese terzo a destinazione di un aeroporto situato nel territorio di uno Stato membro (salvo se i suddetti passeggeri hanno ricevuto benefici o una compensazione pecuniaria e assistenza nel paese terzo in questione); e
  • a condizione che dispongano di una prenotazione confermata sul volo in questione e si presentino all'accettazione secondo le modalità stabilite e all'ora precedentemente indicata loro per iscritto (anche per via elettronica) oppure, qualora non sia indicata l'ora, al più tardi quarantacinque minuti prima dell'ora di partenza pubblicata, o siano stati trasferiti da un vettore aereo o da un operatore turistico dal volo per il quale possedevano una prenotazione ad un altro volo, indipendentemente dal motivo; e
  • esclusivamente a passeggeri con tariffa accessibile, direttamente o indirettamente, al pubblico o con biglietti emessi nel quadro di un programma Frequent Flyer o di altri programmi commerciali dei vettori aerei o degli operatori turistici; e
  • per i voli in cui la TAP PORTUGAL è il vettore aereo operativo. 

Norme per la compensazione pecuniaria e l'assistenza

1. Il negato imbarco è il rifiuto di trasportare un passeggero su un volo sebbene il medesimo si sia presentato all'imbarco nel rispetto delle condizioni di cui sopra previste in "Applicazione" , salvo se vi sono ragionevoli motivi per negare l'imbarco, quali ad esempio motivi di salute o di sicurezza ovvero documenti di viaggio inadeguati;

2.  Prima di negare l'imbarco su un volo, la TAP PORTUGAL farà appello a volontari disposti a rinunciare alla prenotazione in cambio di benefici da concordare e dell'assistenza a norma delle lettere (a) e (c) del punto 3.2 in basso indicato, come riportato sui formulari "Negato Imbarco - Volontario" che verranno firmati dai passeggeri  disposti a cedere la loro prenotazione.

3. Qualora il numero dei volontari non sia sufficiente e la TAP PORTUGAL neghi al passeggero l'imbarco contro la sua volontà, la TAP PORTUGAL, immediatamente:

3.1 Fornirà una compensazione pecuniaria (in contanti, mediante trasferimento bancario elettronico o assegni bancari, o, previo accordo firmato dal passeggero, con buoni di viaggio e/o altri servizi) come segue:

(a) 250 EUR per tutte le tratte aeree inferiori o pari a 1500 chilometri;

(b) 400 EUR per tutte le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1500 chilometri e per tutte le altre tratte comprese tra 1500 e 3500 chilometri;

(c) 600 EUR per le tratte aeree che non rientrano nelle lettere a) o b);

Nota 1: Nel determinare la distanza si utilizza come base di calcolo l'ultima destinazione per la quale il passeggero subisce un ritardo all'arrivo rispetto all'orario previsto a causa del negato imbarco. Le distanze devono essere misurate con il metodo della rotta ortodromica.

Nota 2: . Quando viene offerto l'imbarco su volo alternativo verso la destinazione finale ai sensi delle lettere (b) o (c) del punto 3.2 in basso indicato, la cui ora di arrivo non ecceda l'orario programmato per l'arrivo del volo originariamente prenotato di (i) due ore per tutte le tratte aeree pari o inferiori a 1500 km, (ii) tre o più ore per tutte le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1500 km e per tutte le altre tratte aeree comprese tra 1500 e 3500 km o (iii) quattro ore per tutte le altre tratte aeree che non rientrano nei casi di cui alle lettere (i) o (ii), la TAP PORTUGAL può ridurre del 50 % la compensazione pecuniaria di cui alle lettere. (a), (b) e (c) del punto  3.1 di cui sopra.

3.2 Oltre a ciò, la TAP PORTUGAL offrirà a titolo gratuito la scelta tra:

(a) Il rimborso entro sette giorni  (in contanti, mediante trasferimento bancario elettronico o assegni bancari, o, previo accordo firmato dal passeggero, con buoni di viaggio e/o altri servizi))  del prezzo pieno dell'acquisto del biglietto, per la o le parti di viaggio non effettuate e per la o le parti di viaggio già effettuate se il volo in questione è divenuto inutile rispetto al programma di viaggio iniziale, nonché, in quest'ultimo caso e quando applicabile, un volo di ritorno verso il punto di partenza iniziale, non appena possibile;

(b) l'imbarco su un volo alternativo verso la destinazione finale, in condizioni di trasporto comparabili, non appena possibile;

(c) l'imbarco su un volo alternativo verso la destinazione finale, in condizioni di trasporto comparabili, ad una data successiva di suo gradimento, a seconda delle disponibilità di posti.

(d) pasti e bevande in congrua relazione alla durata dell'attesa;

(e) sistemazione in albergo, qualora:

  • siano necessari uno o più pernottamenti; 
  • sia necessario un ulteriore soggiorno, oltre a quello previsto dal passeggero;

(f) trasporto tra l'aeroporto e il luogo di sistemazione (albergo o altro);

(g) tessera  telefonica, due chiamate telefoniche o altri mezzi di comunicazione (es.: fax, telex).

Nota 1: Quanto previsto alla lettera (a) di cui sopra si applica anche ai passeggeri i cui voli rientrano in un servizio "tutto compreso", ad esclusione del diritto al rimborso qualora tale diritto sussista a norma della direttiva 90/314/CEE.

Nota 2: Ogni spesa relativa a quanto riportato alle lettere  (w) e (z) di cui sopra ed effettuata oltre la terza ora precedente all'orario di partenza del volo di ritorno di cui alla lettera (a ) di cui sopra o l'imbarco su un volo alternativo di cui alle lettere (b) o (c) saranno a carico del passeggero.

Nota 3: Qualora una città o regione sia servita da più aeroporti  e la TAP PORTUGAL offra al passeggero l'imbarco su un volo per un aeroporto di destinazione diverso da quello prenotato, le spese di trasferimento del passeggero dall'aeroporto di arrivo all'aeroporto per il quale era stata effettuata la prenotazione o ad un'altra destinazione vicina, concordata con il passeggero, sono a carico della TAP PORTUGAL.

4. Se la TAP PORTUGAL  sistema un passeggero in una classe superiore a quella corrispondente al biglietto aereo acquistato, non può esigere alcun pagamento supplementare. Se la TAP AIR PORTUGAL sistema un passeggero in una classe inferiore a quella corrispondente al biglietto aereo acquistato, lo rimborsa entro sette giorni  (in contanti, mediante trasferimento bancario elettronico o assegni bancari, o, previo accordo firmato dal passeggero, con buoni di viaggio e/o altri servizi):

(a) del 30 % del prezzo del biglietto per tutte le tratte aeree pari o inferiori a 1500 km;

(b) del 50 % del prezzo del biglietto per tutte le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1500 km, esclusi i collegamenti fra il territorio europeo degli Stati membri e i dipartimenti francesi d'oltre mare, e per tutte le altre tratte aeree comprese tra 1500 e 3500 km;

(c) del  75 % del prezzo per tutte le tratte aeree che non rientrano nei casi di cui alle lettere(a) o (b).

5. A meno che il passeggero non abbia ceduto volontariamente la sua prenotazione ed esprime il suo consenso scritto al pagamento della compensazione pecuniaria mediante  buoni di viaggio e/o altri servizi, l'importo di essa sara aumentato del 20%.

6. A meno che il passeggero non abbia ceduto volontariamente la sua prenotazione, l'assistenza prevista dal presente Avviso lascia impregiudicati i diritti del passeggero stabiliti dalla normativa in vigore (segnatamente la direttiva 90/314/CEE, relativa ai viaggi organizzati) ad un risarcimento supplementare, sebbene l'assistenza concessa possa venire detratta da detto risarcimento.

7. Le persone con mobilità ridotta e i loro eventuali accompagnatori nonché i bambini non accompagnati hanno diritto a ricevere al più presto l'assistenza in norma delle lettere (w) e (z) del punti  3 di cui sopra e la TAP PORTUGAL darà particolare attenzione alle loro esigenze.

8. Ogni voucher/MCO emesso dalla  TAP PORTUGAL a titolo di rimborso o pagamento potrà essere utilizzato solo per viaggi/servizi della TAP PORTUGAL ed esclusivamente se gli stessi sono da essa direttamente forniti.

9. Ai sensi delle presenti norme, si intende per:

"Vettore comunitario": un vettore aereo munito di valida licenza di esercizio rilasciata da uno Stato membro ai sensi delle disposizioni del regolamento (CEE) n. 2407/92 del Consiglio, del 23 luglio 1992, sul rilascio delle licenze ai vettori aerei .

"Vettore aereo operativo": un vettore aereo che opera o intende operare un volo nell'ambito di un contratto con un passeggero o per conto di un'altra persona, fisica o giuridica, che abbia concluso un contratto con tale passeggero.
 

Accordo Volontario sui Diritti dei Passeggeri

Le compagnie aeree europee, consultati i rappresentanti di passeggeri di compagnie aeree, i governi di Paesi europei e la Commissione Europea, hanno elaborato l' Accordo sulla Prestazione di Servizi ai Passeggeri delle Compagnie di Trasporto Aereo Commerciale .

Questo documento comprende 14 sezioni, specificamente quelle relative alle fasi che precedono e seguono il viaggio, nonché quelle riguardanti il volo.

Descrive, pertanto, il livello di servizio che i passeggeri possono aspettarsi dalle compagnie firmatarie.

Il documento allo stesso tempo consentirà ai passeggeri di organizzare il proprio viaggio scegliendo la compagnia in base ad informazioni più precise.

Le informazioni sono disponibili in portoghese e inglese.

 

Responsabilità delle Compagnie Aeree sui Passeggeri ed i loro Bagagli

In vigore dal 30 dicembre 2009, la nota informativa in versione PDF contempla tutte le norme applicate dalle compagnie aeree comunitarie in materia di responsabilità, in conformità a quanto disposto dalle leggi comunitarie e dalla Convenzione di Montreal.

 

Nuove Misure di Sicurezza negli Aeroporti dell' Unione Europea 

Informazione ai Passeggeri

A seguito degli avvenimenti del 10 agosto 2006 ed al fine di proteggere tutti i passeggeri dal pericolo di liquidi esplosivi a bordo, l'Unione Europea ha adottato misure di sicurezza che limitano la quantità di sostanze liquide che è possibile portare oltre i punti di controllo. 

Queste misure di sicurezza si applicano: 

  • A tutti i passeggeri;
  • Nei punti di controllo di tutti gli aeroporti dell'UE;
  • Per tutte le destinazioni.

I passeggeri sono autorizzati a trasportare liquidi nel bagaglio a mano solo se contenuti in recipienti singoli aventi ciascuno la capacità massima di 100 millilitri o equivalente (100g/3Oz) e riposti in un sacchetto di plastica trasparente  e richiudibile di capacità non superiore ad 1 litro (per passeggero).

l sacchetto non può eccedere le dimensioni di 19 cm X 20 cm.

Gli articoli devono essere contenuti comodamente nel sacchetto affinché esso possa essere facilmente chiuso e consentire la visualizzazione e identificazione del suo contenuto.

Sostanze considerate liquidi:

  • Acqua ed altre bevande, minestre e sciroppi;
  • Gel, compresi gel per capelli;
  • Creme, compresi dentifrici;
  • Altri articoli di analoga consistenza;
  • Lozioni, compresi profumi e creme da barba;
  • Aerosol ed altri recipienti sotto pressione.

Eccezioni:

  • Liquidi necessari per tutto il viaggio*, che abbiano finalità mediche, accompagnati da prescrizione medica e prova dell'autenticità del liquido oggetto di esenzione;
  • Liquidi, necessari per tutto il viaggio*, finalizzati a soddisfare particolari esigenze dietetiche comprovate mediante certificato medico;
  • Alimenti per infanti;

* Necessari per il consumo durante i voli ed il soggiorno.

Quando richiesto, il passeggero dovrà fornire o provare l'autenticità del liquido oggetto di esenzione attraverso una prova per  assaggio o epidermica. 

Farmaci da iniettare 

Sebbene non sia richiesta nessuna autorizzazione per trasportare farmaci da iniettare, consigliamo ai nostri passeggeri di portare i documenti, come un certificato medico o qualsiasi altro tipo di documento, che attestino la necessità di LAG (liquidi, aerosol e gel) durante il viaggio, così da poter rendere più semplice e più veloce il controllo sicurezza. 

Per ulteriori informazioni contattare: 

E-mail: falsec@inac.pt
Fax: (+351) 21 842 35 87
Indirizzo: Rua B, Edifício 4 - Aeroporto da Portela 4
1749-034 Lisbona – PORTOGALLO

Nota:

Queste restrizioni non si applicano ai liquidi acquistati e imballati, in sacchetti sigillati, nei negozi situati oltre i punti di controllo delle carte d'imbarco o a bordo di un aeromobile di una Compagnia Aerea dell'Unione Europea.

Tuttavia, i sacchetti sigillati non dovranno essere aperti prima dei controlli di sicurezza e dovranno, se possibile, rimanere chiusi e sigillati fino alla destinazione finale.

Queste misure di sicurezza non si applicano ai bagagli presentati ai banchi check-in che saranno registrati come bagagli da stiva.

Altre Misure:

I cappotti e le giacche dei passeggeri saranno controllati separatamente dal bagaglio a mano;

I computer portatili e le altre apparecchiature elettroniche di grandi dimensioni devono essere rimossi dal bagaglio a mano prima del controllo e saranno ispezionati separatamente.

Si raccomanda di:

  • Evitare il trasporto di liquidi nel bagaglio a mano;
  • Esibire tutti i liquidi trasportati al personale di sicurezza addetto ai punti di controllo ed al controllo radiografico;
  • Esigere che qualsiasi liquido acquistato al di là del controllo della carta d'imbarco o a bordo di un aeromobile di una Compagnia Aerea Europea, venga di preferenza separato dagli altri articoli acquistati allo stesso tempo ed inserito in un sacchetto sigillato con il tagliando di acquisto;

• Non aprire il sacchetto sigillato fino alla destinazione finale del viaggio, specialmente quando si effettuano transiti, pena la possibilità di confisca dei liquidi in un altro punto di controllo.

Regolamento sulle restrizioni applicabili al trasporto di sostanze liquide sui voli internazionali.

Tutti i passeggeri dei voli internazionali o che debbano utilizzare la sala d'imbarco destinata ai voli internazionali, saranno soggetti alle seguenti restrizioni relativamente al trasporto di liquidi nel proprio bagaglio a mano:

Tutti i liquidi dovranno essere contenuti in recipienti dalla capacità massima di 100 ml, a loro volta inseriti in una confezione di plastica trasparente chiusa, dalla capacità massima di 1 litro che non ecceda le dimensioni di 20 X 20 cm. È consentita solamente una confezione di plastica per ogni passeggero.

Non potranno essere trasportati  liquidi contenuti in recipienti dalla capacità superiore a 100 ml. anche se non completamente pieni.

I recipienti dovranno essere adeguatamente sistemati  (potendo entrarvi comodamente) nella confezione di plastica trasparente completamente chiusa .

Sono esenti dalle limitazioni di cui sopra articoli quali i medicinali accompagnati dalla rispettiva ricetta medica, i prodotti alimentari per infanti ed i liquidi per particolari tipi di diete, nella quantità necessaria per tutto il periodo del volo, compresi eventuali scali. Essi dovranno essere esibiti al momento dell'ispezione.

Per verificare la versione completa del regolamento consultare il link