TAP Portugal  
 
 
 
 
 
 
conselhos_saude

Viaggi in aereo e casi medici particolari.

Per chi viaggia in condizioni mediche particolari.

     
 

In caso si verifichi una delle situazioni descritte qui di seguito o in caso di altre malattie gravi o invalidanti, è necessario richiedere alla compagnia aerea un'autorizzazione medica al viaggio (MEDIF).

Inviare a TAP Portugal il modulo MEDIF (Part 2) compilato appositamente dal proprio medico curante. Il documento verrà preso in esame da un medico TAP e, in seguito, la compagnia aerea informerà il passeggero della possibilità di viaggiare e a quali condizioni.

Non dimenticare di portare nel bagaglio a mano le medicine necessarie e di prenderle sempre seguendo la prescrizione medica.

TAP Portugal consiglia: se si fa uso di medicine da iniettare (come l'insulina) e si viaggia verso paesi con risorse limitate, portare sempre con sé una riserva di medicine, aghi e siringhe sufficiente per il viaggio e il soggiorno, accompagnata dalle relative indicazioni mediche scritte.

È necessario richiedere un'autorizzazione medica al viaggio nei seguenti casi:

  • Presenza di gesso o steccature immobilizzanti 
  • Presenza di disturbi cardiaci cronici (es. angina pectoris, insufficienza cardiaca) 
  • Presenza di disturbi respiratori cronici (es. bronchite, enfisema) 
  • Recente infarto acuto del miocardio 
  • Recente ischemia cerebrale
  • Presenza di malattia infettiva attiva o contagiosa non trattata  
  • Presenza di malattia psichiatrica non controllata 
  • Recente ricovero ospedaliero 
  • Recente intervento chirurgico, specialmente toracico, addominale, cranico o oculare 
  • Necessità di trasporto in barella 
  • Necessità di cure mediche, infermieristiche o paramediche  
  • Necessità di ossigeno o di altro equipaggiamento medico a bordo 
  • Donne incinte con complicazioni o oltre la 36a settimana di gestazione, o la 32a settimana in caso di gravidanza gemellare 
  • Neonati di età inferiore a 7 giorni.

E altresì in caso di:

  • Disturbi, febbre, tosse persistente o vomito 
  • Diabete o epilessia con complicazioni recenti e/o altre patologie con le quali possa interferire il volo
  • Affanno quando si cammina o si salgono le scale 
  • Presenza di macchie sulla pelle potenzialmente compatibili con malattie contagiose 
  • Presenza di confusione mentale, comportamento strano o inappropriato, in particolare se dovuto ad un eccesso di alcool o droghe 
  • Presenza di disturbi incontrollati che possano essere aggravati dal viaggio 
  • Presenza di condizioni fisiche o comportamentali che possano rivelarsi pericolose o di disturbo per gli altri passeggeri, in particolare dal punto di vista della sicurezza del volo, puntualità delle operazioni o possibilità di dirottamento.

 

Per viaggiare da soli, è necessario essere in grado di:

  • Respirare spontaneamente senza necessità di ossigeno supplementare
  • Alimentarsi autonomamente
  • Spostarsi dalla poltrona alla sedia a rotelle
  • Comunicare con l'equipaggio e seguirne i consigli e le indicazioni
  • Servirsi della toilette senza l'aiuto dell'equipaggio
  • Somministrarsi le proprie medicine

 

È necessario farsi accompagnare da un altro passeggero, senza altri disturbi importanti, in caso di incapacità di:

  • Slacciare la cintura di sicurezza, abbandonare il proprio posto e raggiungere l'uscita di sicurezza senza assistenza
  • Togliere o indossare il giubbotto di sicurezza senza assistenza
  • Indossare la maschera per l'ossigeno senza assistenza
  • Comprendere le informazioni sulla sicurezza o qualsiasi consiglio o istruzione forniti dall'equipaggio in caso d'emergenza.

 

Il presente elenco fornisce un orientamento sulle situazioni mediche più frequenti. In caso di dubbi contattare il servizio medico UCS - Cuidados Médicos de Saúde e richiedere una visita per il passeggero.