Animali di assistenza

Porta il tuo cane-guida in cabina.
Informazione importante – ripresa del trasporto in stiva sui voli con scalo
A partire dal 5 agosto viene ripreso il trasporto in stiva degli animali di supporto emotivo sui voli TAP con scalo. Se viaggia col suo cane di supporto emotivo su un volo con scalo, tenga presente che:
  • In base all'itinerario e al peso totale combinato (animale + borsa per il trasporto), l'animale potrebbe dover volare per una parte del percorso in cabina e per un'altra parte in stiva - è il caso dei voli tra gli Stati Uniti e l'Europa (per esempio, New York - Lisbona - Madrid).
  • Se l'animale deve essere trasportato sia in cabina che in stiva, deve assicurarsi che il tempo di connessione (tempo tra due voli) sia di almeno 3 ore, per garantire che vengano completate tutte le necessarie procedure.
  • Se l'animale viaggia in cabina e viene spostato in stiva sulla seconda rotta, lei dovrà fornire il box per il trasporto dell'animale al punto di origine.
Gli animali d’assistenza (cani-guida, cani per non udenti e cani di servizio) e gli animali d’assistenza emotiva possono essere trasportati in cabina a patto che vengano rispettate le indicazioni e i requisiti esposti di seguito.
  • ESAN: Animali di assistenza emotiva (cani);
  • SVAN: Animali di assistenza (cani-guida per non vedenti e non udenti, cani di assistenza a persone con mobilità ridotta e cani utilizzati nelle ricerche e soccorsi).
Informazioni importanti
Per il trasporto del suo animale, sconsigliamo l'uso di sedativi, tranne in determinate condizioni e se ci sono raccomandazioni veterinarie. I tranquillanti abbassano la pressione sanguigna, soprattutto ad alta quota, il che può essere fatale per gli animali quando viaggiano in stiva.

Informiamo che chi viaggia verso il Regno Unito è autorizzato a trasportare esclusivamente cani che rientrino nella categoria degli animali di assistenza (SVAN) e solo in cabina. Il trasporto di altri animali non classificati come di assistenza è autorizzato soltanto in uscita dal Regno Unito.
 
Per il trasporto di animali sui voli dal Brasile per l'Unione Europea vedere qui (PDF, 177 KB, EN).

Per eventuali informazioni sull’importazione e l’esportazione di animali, contattare l’ambasciata o il consolato del Paese interessato.

Come prenotare?

Per poter trasportare un animale d’assistenza (guida o emotiva) è necessario fornire le informazioni necessarie compilando questo modulo al massimo 48 ore prima della partenza, oppure tramite agenzia viaggi.

L'autorizzazione a viaggiare per i cani d'assistenza emotiva sarà concessa previo parere positivo del medico della TAP.

Condizioni di trasporto

Il trasporto dei cani di assistenza è soggetto alle seguenti regole:

I cani-guida, i cani per non udenti e i cani di servizio:

  • Devono essere debitamente identificati come animali di assistenza e muniti di certificazione ufficiale che ne attesti l’avvenuto addestramento;
  • Possono viaggiare ai piedi del padrone, senza contenitore per il trasporto;
  • Non possono occupare un posto passeggero;
  • Devono indossare il guinzaglio;
  • Non possono circolare in cabina.

I cani di assistenza emotiva:

  • Possono essere trasportati in cabina dentro un trasportino morbido progettato per il trasporto di animali avente peso massimo di 8 kg / 17 lbs con l'animale all'interno e dimensioni non superiori a 40 cm di lunghezza, 33 cm di larghezza e 17 cm di altezza / 15 in x 12 in x 6 in;
  • Qualora vengano superati i limiti di peso o di dimensioni suddetti, il cane dovrà viaggiare in stiva, sempre gratuitamente; 
  • È consentito il trasporto di un solo trasportino morbido per animali per passeggero;
  • Solo sui voli da e per gli Stati Uniti sono accettati in cabina i cani di assistenza emotiva di peso superiore agli 8 kg;
    Peso e dimensioni massimi raccomandati: 40 kg e 62 cm di altezza (dalla terra al garrese);
    Per peso e dimensioni superiori è necessario il vaglio e l’autorizzazione della compagnia per garantire che il viaggio si svolga nel dovuto comfort e con la dovuta sicurezza;
    I suddetti cani possono viaggiare in cabina senza contenitore/trasportino per animali, ma è consigliato l’uso del guinzaglio;
  • Non è consentito il trasporto di animali di assistenza emotiva (ESAN) in cabina per la classe business dei voli a lunga percorrenza (eccetto per i voli da e per gli Stati Uniti);
  • è altresì importante che siano in regola con tutte le norme sanitarie vigenti nel paese di destinazione;
  • l'autorizzazione a viaggiare per i cani di assistenza emotiva sarà concessa previo parere positivo del personale medico TAP;
  • Non è consentito il trasporto in stiva di animali brachicefali (muso schiacciato) e incroci con brachicefali a causa delle condizioni climatiche interne a questo spazio: 

Razze di cani

  • Affenpinscher
  • Bulldog inglese
  • American Pit Bull Terrier / Pitbull
  • American Staffordshire Terrier / ”Amstaff”
  • Boston Terrier
  • Boxer
  • Griffone di Bruxelles
  • Bulldog (tutti i tipi)
  • Cavalier King Charles
  • Chow Chow
  • Shih-Tzu
  • Toy Spaniel Inglese / Prince Charles Spaniel
  • Chin Giapponese / Spaniel Japonês
  • Lhasa Apso
  • Mastino (tutti i tipi)
  • Pechinese
  • Shar Pei / Shar Pei Cinese
  • Carlino (tutti i tipi)
  • Staffordshire Bull Terrier / ”Staffy”
  • Tibetan Spaniel
  • Chihuahua
Per viaggiare con un animale di assistenza emotiva, il passeggero deve inoltre far compilare e firmare dal proprio medico il modulo TAP Medical Information for Fitness to Travel - MEDIF (Parte 2) (PDF, 0.1MB, EN).

Il documento dev’essere inviato a TAP per la valutazione e la formulazione del parere dei servizi medici della compagnia, mediante:

Mail: medical.cases@tap.pt
Fax n.º: (+351) 218 416 540 

N.B.: 
Informiamo che i passeggeri in transito o diretti nel Regno Unito sono autorizzati a portare in cabina esclusivamente cani riconosciuti come cani-guida. Per questo itinerario gli animali non sono ammessi in stiva.

TAP opera in conformità con le normative attualmente in vigore, specificamente:

Regolamento UE n. 1107/2006 del 5 luglio 2006 sui diritti dei passeggeri con mobilità ridotta.

Il trasporto dei passeggeri in viaggio da/verso gli Stati Uniti avviene in ottemperanza del Codice dei Regolamenti Federali, Capitolo 382 del DOT degli Stati Uniti, in vigore dal 13 maggio 2009.