Contenuto

In giro per le strade e per le discoteche

Dalle strade ai locali notturni

Sebbene la socializzazione nelle ore serali sia un’abitudine radicata in tutta la Spagna, a Madrid è un vero e proprio stile di vita.

Sebbene gli abitanti di Madrid siano noti come “gatos” (“gatti”) dal medioevo, il soprannome è più attuale che mai in una città che non dorme mai. E quest’ultimo cliché, usato anche per altre città del mondo, rispecchia fedelmente la realtà nella capitale spagnola. Il clima è uno dei principali aspetti, con inverni relativamente miti ed estati caldissime. L’afa è uno dei motivi della famosa tradizione della siesta di metà pomeriggio, che aiuta a recuperare le energie in vista della serata. Molti abitanti di Madrid svolgono numerose attività di sera poiché il caldo impedisce loro di farle durante il giorno.

La capitale scoprì la vita notturna moderna negli anni ‘80: la fine della dittatura franchista, l’apertura del paese a nuove idee e tendenze e l’integrazione europea sono tutti elementi che hanno contribuito a rendere Madrid una città attiva e cosmopolita, un polo d’attrazione per artisti, cineasti, musicisti e bohèmien. I bar e i locali per l’intrattenimento iniziarono a spuntare come funghi. Fu l’inizio della famosa Movida

è troppo presto! Troverai le strade vuote e alcuni locali non saranno ancora pienamente operativi. Inoltre, la vita notturna di Madrid è particolarmente impegnativa, quindi potresti aver bisogno di più di un pasto durante la serata.

I bar iniziano in genere a riempirsi dopo mezzanotte. A quest’ora, inizierai a imbatterti in gruppi di ragazzi che si divertono con la pratica del botellón, in poche parole folle di persone che bevono nelle strade fino all’alba. Pochi entrano nelle discoteche prima delle due.

Infine, una curiosità: a Madrid un’uscita notturna può coinvolgere l’intera famiglia. Molti bar, caffè e terrazze ammettono i bambini, i ristoranti sono aperti fino all’alba e non è raro imbattersi in parchi giochi pieni in tarda serata.



Comincia la serata


Le uscite notturne a Madrid sono divertenti e imprevedibili e le esperienze vissute variano a seconda dei posti visitati e dell’ora in cui li visiti.

L’abbondanza di bar e terrazze di tapas e la qualità e la varietà dei ristoranti locali possono facilmente spingerti a partecipare a un tour gastronomico. I Madrileños più “tranquilli” trascorrono in genere le serate nei caffè all’aperto, socializzano nei parchi come ilParque Buen Retiro o passeggiano lungo il fiume Manzanares, a testimonianza del fatto che numerose aree della città sono accoglienti per tutta la famiglia.

La serata può prevedere anche un programma culturale, con balli, teatro, concerti e opere in svariati locali: Teatro Real, Teatro de la Zarzuela, Teatro Abadía, Plaza Mayor e Giardini di Sabatini. Puoi persino iniziare l’uscita in un museo: Il Museo del Prado e il Thyssen organizzano spesso delle aperture serali.

Plaza Mayor, Puerta del Sol (in particolare nei pressi di Cava Alta o Cava de San Miguel) e il quartiere La Latina sono i punti ideali per lanciarsi alla ricerca dei famosi bar di tapas, dove mangiare rapidi spuntini e ricaricarsi per la nottata. In queste zone della città troverai anche pub e locali in cui consumare i primi drink (o gli ultimi, a seconda dell’andazzo della nottata).

Un’uscita notturna a Madrid che si rispetti non è completa senza una terraza, caratteristica dei migliori locali della città. Nelle afose serate estive, si avverte l’esigenza di mangiare e bere fuori e, perché no, fumarsi una sigaretta, visto che il divieto di fumo nei locali pubblici è particolarmente rigoroso in Spagna.

Nel Paseo de la Castellana potrai trovare passeggiate e bar all’aperto accoglienti, anche se molti preferiscono cercare le terrazze più belle in determinati hotel, ristoranti e locali notturni. In tal caso, le zone più indicate sono il centro della città, Paseo de Recoletos e Plaza de Santa Ana



La Marcha


Dopo cena, puoi dirigerti verso i negozi e i bar di Calle del Espíritu Santo,  un ottimo punto in cui iniziare la marcha (altro nome per indicare la vita notturna di Madrid). Il centro della città e la Gran Vía ospitano numerosi locali, dai pub ai bar alternativi. 

Non lontano, troverai TriBall, dove ti conviene guardare oltre l’aspetto decadente delle sue strade. In questa zona attorno a Calle de la Ballesta, infatti, bar, locali notturni, negozi di design e gallerie d’arte hanno occupato officine abbandonate ed edifici di altro tipo, in un processo di rinnovo ancora in corso. Non lontano si trovano i quartieri Chueca, noto per i suoi bar e locali per gay, e Moncloa, zona con molti locali frequentati in gran parte da studenti.

La birra e il vino sono le bevande alcoliche più comuni e tradizionali, anche se il consumo di superalcolici è in aumento. Va inoltre citata la passione per il gin tonic degli abitanti di Madrid. Questo long drink britannico è diventato di recente molto popolare tra i frequentatori dei bar spagnoli, di pari passo con la comparsa di numerosi bar specializzati in questo tipo di cocktail.

Per concludere, la notte non può esistere senza musica! Dopo un periodo incerto negli ultimi anni, con svariate sale che sono state costrette a chiudere per motivi legali e di sicurezza, i locali con musica dal vivo e le sale per concerti sono nuovamente entrati a far parte del circuito notturno della città. Dirigendoti verso il centro o l’area compresa tra il Museo del Prado e Plaza Mayor, potrai trovare un po’ di tutto: concerti di musica jazz, blues, folk, world music e flamenco tradizionale, oltre a concerti pop e rock di artisti internazionali.

Senza dimenticare le piste da ballo: se desideri saltare al ritmo di brani techno, house o altri stili selezionati dai DJ, non avrai che l’imbarazzo della scelta, con i 249 tra locali notturni e discoteche della città! E quando giunge il momento di ritornare al punto di partenza dopo una nottata all’insegna del divertimento e degli eccessi, avrai bisogno di un mezzo di trasporto. Hai svariate opzioni a disposizione. La metropolitana di Madrid è aperta fino alle 2 del mattino e i taxi sono presenti un po’ ovunque. 

Senza contare che, poiché la maggior parte delle zone della vita notturna di Madrid è situata nei pressi del centro, potresti anche tornare a piedi. La cosa più importante è rientrare al sicuro, riposare e recuperare le energie per il prossimo appuntamento con la Movida: dopotutto, è impensabile riuscire a fare tutto in una sola notte!

Trova ispirazione nei nostri suggerimenti

Esplora le nostre destinazioni

Madrid
Spagna Madrid
Avventura Famiglia Cultura Gastronomia Vita notturna
Città più vicine
      Seleziona data
      Seleziona date
      Mi Piace
      Vai alla versione accessibile su youtube.
      WishList
      Condividi